Glaucoma, maculopatia e cherato­cono sono solo tre delle patolo­gie dell’occhio in aumento espo­nenziale negli ultimi anni. MEDICé ha puntato molto sul reparto di oculistica e sulla cura delle malattie dell’apparato visivo.

Sono presenti un Oct e un campo visivo computerizzato di ultima generazione per la diagnosi delle patologie retiniche, come la maculopatia, i cui esami sono eseguiti da personale sanitario prepara­to e in continuo aggiornamento. «Abbiamo scelto di puntare sulla strumentazione d'avanguardia - sottolinea il dottor Alberto Bellone, chirurgo e responsabile dell’area oculistica - per­ché la diagnosi possa essere fatta nel modo più corretto e veloce possibile. Il nostro topografo corneale con analisi tridimensionale ci permette di control­lare in modo preciso lo spessore e la forma della cornea per identificare alcu­ne delle più pericolose malattie come il cheratocono».
Il cheratocono è una malattia degenerativa della cornea che può diventare nel corso degli anni fortemen­te invalidante, colpisce una persona su 500, in modo più o meno grave, con un’incidenza maggiore tra giovani, ado­lescenti e bambini.

Disponendo di uno strumento di diagnosi precoce è possi­bile attuare un trattamento non invasivo di Cross Linking corneale con iontoforesi, eseguito dallo staff oculistico, con cui è finalmente possibile fermare il cheratocono prima che si manifesti un’effettiva perdita di capacità visiva.

L’ambulatorio oculistico, inoltre, segue a 360 gradi i pazienti affetti da glauco­ma, patologia a carico del nervo ottico che può portare nei casi più gravi alla cecità.
Grazie all’uso delle più moderne tecniche di diagnostica oggi è possibile evidenziare e “fotografare” i danni do­vuti dal glaucoma ben prima che il paziente possa rendersene conto.

 

Molta attenzione c’è anche per i piccoli pazienti: l’ambulatorio di ortottica effet­tua attività di valutazione, prevenzione e riabilitazione visiva.

Guarda il video:

Il dott. Bellone presenta l'ambulatorio oculistico

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo sia cookies tecnici sia cookies di parti terze. Può conoscere i dettagli consultando la nostra informativa della privacy policy.
Premendo OK prosegui nella navigazione accettando l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.