Hai un bambino dai 3 anni in su? Lo sai che, anche nei casi di bambini più piccoli, è possibile con alcuni semplici test verificare che tuo figlio non abbia problemi visivi o peggio ancora non abbia un “occhio pigro”? Lo sai che questo tipo di problema è curabile solo fino ai 6-7 anni di età e poi non è più recuperabile?

Se hai difetti di vista o ne ha qualcuno nella tua famiglia, o semplicemente se intendi prenderti cura al meglio della salute di tuo figlio,
è importante che tu lo sottoponga ad una VISITA ORTOTTICA

Ma CHI È L’ORTOTTISTA?

L’Ortottista - Assistente in Oftalmologia ha una formazione esclusivamente universitaria dal 1955 presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia.

Come Ortottista, si occupa di PREVENZIONE visiva in età neonatale e prescolare con l’esecuzione di SCREENING e TRATTAMENTO DELL’AMBLIOPIA (occhio pigro); a qualsiasi età, effettua trattamenti dello STRABISMO, della DIPLOPIA (visione doppia), della prevenzione dell’ASTENOPIA (sindrome da affaticamento visivo che può colpire chi legge molto o lavora al videoterminale), nonché di disturbi legati alla cattiva postura in collaborazione con altre specialità mediche.

Come Assistente in Oftalmologia, si occupa dell’esecuzione di tutti gli esami oftalmologici strumentali che possono essere richiesti dall’Oculista o da altri specialisti come la perimetria (studio del campo visivo), il senso cromatico (l’esame dei colori), la visione crepuscolare, il senso luminoso, il recupero dopo abbagliamento e la sensibilità al contrasto che sono esami ormai da qualche tempo richiesti di routine per il RINNOVO DELLE PATENTI in pazienti monocoli. Effettua inoltre test corneali come pachimetria, topografia e conta delle cellule endoteliali utili in previsione per esempio di chirurgia refrattiva; la biometria per il calcolo della lentina intraoculare negli interventi di chirurgia della cataratta; i test lacrimali utili per la diagnosi di “sindrome dell’occhio secco” e molto altro ancora.

L’Ortottista - Assistente in Oftalmologia svolge il suo lavoro in supporto e collaborazione con il Medico Oculista (che rimane comunque il riferimento principale) al fine di prendersi cura di tutti gli aspetti della salute visiva.

PENSACI: È IMPORTANTE PER TE E PER LE PERSONE A CUI VUOI BENE!

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo sia cookies tecnici sia cookies di parti terze. Può conoscere i dettagli consultando la nostra informativa della privacy policy.
Premendo OK prosegui nella navigazione accettando l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.